Richiedi un suggerimento

Lista di vini di Monteversa

Monteversa è il nome di un colle unico per disposizione e tipologia dei suoli nel cuore dei Colli Euganei, in prossimità della laguna di Venezia, dove la vite cresce su roccia vulcanica. Antiche eruzioni di magma lavico hanno infatti dato origine a queste colline dall'aspetto cosi caratteristico, queste formazioni vulcaniche emerse dal mare sono straordinariamente ricche di minerali. La natura calcareo argillosa dei terreni, derivata dalla sedimentazione superficiale dei banchi corallini, in combinazione con la mitezza dei mesi invernali dovuta alla vicinanza del Mare Adriatico, rendono il territorio naturalmente vocato alla coltivazione della vite. A tutela di questa unicità nel 1989 l’area è stata dichiarata Parco Naturale. In azienda si seguono i dettami della viticoltura biologica integrata con pratiche biodinamiche, la certificazione biologica è stata ottenuta nel 2010. In vigna il controllo dei parassiti avviene con l’ausilio di antagonisti naturali. Le rese per pianta sono naturalmente contenute. Le lavorazioni di potatura invernale e verde sono svolte in modo da favorire la longevità delle piante. Le uve sono vendemmiate solamente a piena maturità. Vengono colte manualmente e selezionate con cura per essere deposte delicatamente nelle cassette di raccolta. In cantina il lavoro è minuzioso ed accorto e in linea con i principi biologici.



180.jpg




Monteversa è il nome di un colle unico per disposizione e tipologia dei suoli nel cuore dei Colli Euganei, in prossimità della laguna di Venezia, dove la vite cresce su roccia vulcanica. Antiche eruzioni di magma lavico hanno infatti dato origine a queste colline dall'aspetto cosi caratteristico, queste formazioni vulcaniche emerse dal mare sono straordinariamente ricche di minerali. La natura calcareo argillosa dei terreni, derivata dalla sedimentazione superficiale dei banchi corallini, in combinazione con la mitezza dei mesi invernali dovuta alla vicinanza del Mare Adriatico, rendono il territorio naturalmente vocato alla coltivazione della vite. A tutela di questa unicità nel 1989 l’area è stata dichiarata Parco Naturale. In azienda si seguono i dettami della viticoltura biologica integrata con pratiche biodinamiche, la certificazione biologica è stata ottenuta nel 2010. In vigna il controllo dei parassiti avviene con l’ausilio di antagonisti naturali. Le rese per pianta sono naturalmente contenute. Le lavorazioni di potatura invernale e verde sono svolte in modo da favorire la longevità delle piante. Le uve sono vendemmiate solamente a piena maturità. Vengono colte manualmente e selezionate con cura per essere deposte delicatamente nelle cassette di raccolta. In cantina il lavoro è minuzioso ed accorto e in linea con i principi biologici.





1.jpg

2.jpg

Altro
Mostrando 1 - 6 di 6 elementi
Mostrando 1 - 6 di 6 elementi