Richiedi un suggerimento

Lista di vini di La Staffa

Questa azienda vitivinicola nasce nel 2004 sulle colline di Staffolo nella provincia di Ancona, zona storicamente vocata alla produzione del Verdicchio dei castelli di Jesi. Qui la famiglia Baldi acquista una casa colonica con 2 ettari vitati e inizia la sua attività. Nel 2009 l'azienda passa al giovanissimo figlio, Riccardo, che ne diventa il titolare. Oggi la proprietà si estende per cira 10 ettari, acquistati a piccoli passi, uno alla volta. Le viti raggiungono i 35 anni di età e i terreni sono tutti certificati biologici ma vengono seguite alcune teorie classiche della biodinamica. Si cerca di portare avanti un'agricoltura poco impattante che stimola gli apparati radicali delle piante ad andare in profondità in questi terreni ricchi di carbonato di calcio, conformazione particolare che dona ai vini una speciale matrice sapida che ogni anno diventa più marcata e ben definita. La produzione di questa cantina è limitata ma di grande qualità e rispecchia la passione, la cura ed il rispetto autentico per la tradizione. Si praticano lunghe macerazioni per estrarre il massimo dalle uve e mantenere le diverse caratteristiche di ogni vendemmia. Il lungo affinamento in botti di robere permette alle uve coltivate in questo clima caldoe asciutto di maturare lentamente in modo naturale. Lungo affinamento anche in bottiglia per mantenere il vino fedele al territorio dal quale proviene.

195.jpg

Questa azienda vitivinicola nasce nel 2004 sulle colline di Staffolo nella provincia di Ancona, zona storicamente vocata alla produzione del Verdicchio dei castelli di Jesi. Qui la famiglia Baldi acquista una casa colonica con 2 ettari vitati e inizia la sua attività. Nel 2009 l'azienda passa al giovanissimo figlio, Riccardo, che ne diventa il titolare. Oggi la proprietà si estende per cira 10 ettari, acquistati a piccoli passi, uno alla volta. Le viti raggiungono i 35 anni di età e i terreni sono tutti certificati biologici ma vengono seguite alcune teorie classiche della biodinamica. Si cerca di portare avanti un'agricoltura poco impattante che stimola gli apparati radicali delle piante ad andare in profondità in questi terreni ricchi di carbonato di calcio, conformazione particolare che dona ai vini una speciale matrice sapida che ogni anno diventa più marcata e ben definita. La produzione di questa cantina è limitata ma di grande qualità e rispecchia la passione, la cura ed il rispetto autentico per la tradizione. Si praticano lunghe macerazioni per estrarre il massimo dalle uve e mantenere le diverse caratteristiche di ogni vendemmia. Il lungo affinamento in botti di robere permette alle uve coltivate in questo clima caldoe asciutto di maturare lentamente in modo naturale. Lungo affinamento anche in bottiglia per mantenere il vino fedele al territorio dal quale proviene.

Rincrocca-2016-in-vigna.jpg
images.jpg
Altro
Mostrando Showing 1 - 1 di 1 elemento
Mostrando Showing 1 - 1 di 1 elemento