Richiedi un suggerimento

Lista di vini di Valentini

L'Azienda agricola Valentini è una delle cantine più antiche d’Italia: fin dal 1600 la nobile famiglia Valentini, di origine spagnola, si è occupata della tenuta ricoprendo diversi incarichi anche a livello locale ma è solo dai primi del 900 che, con Edoardo, la famiglia ha iniziato a gestire personalmente la produzione dando vita a vini di alta qualità. Oggi è Paolo, il figlio di Edoardo, ad occuparsi della cantina con amore e dedizione trascorrendo la maggior parte del tempo a prendersi cura delle vigne da grande artigiano: come lui stesso afferma, il grande lavoro è in vigna ed è qui che il vino nasce, in cantina si fa poco, si lascia al vino la libertà di esprimersi. Quindi il lavoro viene fatto con grande rispetto per l’ambiente senza diserbanti e interventi se non l’utilizzo di zolfo e rame ed in cantina tutto avviene senza l’uso di prodotti chimici, usando solo lieviti indigeni lasciando che la vinificazione si svolga nel modo più naturale possibile. Attualmente i vitigni coltivati, con rese bassissime, nei 65 ettari vitati sono due: il Trebbiano e il Montepulciano e la produzione annua è di circa 50000 bottiglie. Nel 2011 il Trebbiano Valentini è stato eletto migliore vino italiano.

185.jpg

L'Azienda agricola Valentini è una delle cantine più antiche d’Italia: fin dal 1600 la nobile famiglia Valentini, di origine spagnola, si è occupata della tenuta ricoprendo diversi incarichi anche a livello locale ma è solo dai primi del 900 che, con Edoardo, la famiglia ha iniziato a gestire personalmente la produzione dando vita a vini di alta qualità. Oggi è Paolo, il figlio di Edoardo, ad occuparsi della cantina con amore e dedizione trascorrendo la maggior parte del tempo a prendersi cura delle vigne da grande artigiano: come lui stesso afferma, il grande lavoro è in vigna ed è qui che il vino nasce, in cantina si fa poco, si lascia al vino la libertà di esprimersi. Quindi il lavoro viene fatto con grande rispetto per l’ambiente senza diserbanti e interventi se non l’utilizzo di zolfo e rame ed in cantina tutto avviene senza l’uso di prodotti chimici, usando solo lieviti indigeni lasciando che la vinificazione si svolga nel modo più naturale possibile. Attualmente i vitigni coltivati, con rese bassissime, nei 65 ettari vitati sono due: il Trebbiano e il Montepulciano e la produzione annua è di circa 50000 bottiglie. Nel 2011 il Trebbiano Valentini è stato eletto migliore vino italiano.

images.jpg
Altro
Mostrando Showing 1 - 1 di 1 elemento
Mostrando Showing 1 - 1 di 1 elemento