Richiedi un suggerimento

Lista di vini di Mariapaola Di Cato

L'Azienda Agricola Di Cato è situata sulle colline di Vittorito, piccolo borgo in provincia dell'Aquila tra i parchi della Majella, Morrone e Sirente, noto sin dall'antichità per la produzione di vino Montepulciano d'Abruzzo. E' una terra di grandi escursioni termiche, di terreni argillosi e calcarei che si alternano a terre nere e sassose, con altitudine media di 400 mt. s.l.m. Nel 2005 Francesco di Cato, mosso dalla passione trasmessagli dal nonno Mariano, decide di recuperare tutti i vigneti ereditati dai parenti, ripiantarli in parte e avviarli alla conversione biologica. Riesce a mettere assieme 1 ettaro e dar vita all'azienda vinicola. La figlia Mariapaola, terminata l'università e nonostante un lavoro in ufficio, si appassiona lentamente a questo mondo e presto lascia un lavoro sicuro per dedicarsi alla vigna. Da quel solo ettaro di terra oggi si ottengono un Montepulciano, un Cerasuolo e una Malvasia macerata sulle bucce. I vini dal 2014 sono certificati biologici. Escluso l’uso di pesticidi o erbicidi, si lavora con taglia-erbe e zappa mentre per le concimazioni sovesci di leguminose di diverse specie. I trattamenti prevedono rame e zolfo soltanto se necessari in relazione alle situazioni climatiche. In cantina ad eccezione di bassissimi quantitativi di solforosa non viene utilizzata chimica di nessun tipo.



216.jpg




L'Azienda Agricola Di Cato è situata sulle colline di Vittorito, piccolo borgo in provincia dell'Aquila tra i parchi della Majella, Morrone e Sirente, noto sin dall'antichità per la produzione di vino Montepulciano d'Abruzzo. E' una terra di grandi escursioni termiche, di terreni argillosi e calcarei che si alternano a terre nere e sassose, con altitudine media di 400 mt. s.l.m. Nel 2005 Francesco di Cato, mosso dalla passione trasmessagli dal nonno Mariano, decide di recuperare tutti i vigneti ereditati dai parenti, ripiantarli in parte e avviarli alla conversione biologica. Riesce a mettere assieme 1 ettaro e dar vita all'azienda vinicola. La figlia Mariapaola, terminata l'università e nonostante un lavoro in ufficio, si appassiona lentamente a questo mondo e presto lascia un lavoro sicuro per dedicarsi alla vigna. Da quel solo ettaro di terra oggi si ottengono un Montepulciano, un Cerasuolo e una Malvasia macerata sulle bucce. I vini dal 2014 sono certificati biologici. Escluso l’uso di pesticidi o erbicidi, si lavora con taglia-erbe e zappa mentre per le concimazioni sovesci di leguminose di diverse specie. I trattamenti prevedono rame e zolfo soltanto se necessari in relazione alle situazioni climatiche. In cantina ad eccezione di bassissimi quantitativi di solforosa non viene utilizzata chimica di nessun tipo.


   







Altro
Mostrando 1 - 7 di 7 elementi
Mostrando 1 - 7 di 7 elementi