Richiedi un suggerimento

Lista di vini di Mariapaola Di Cato

L'Azienda Agricola Di Cato è situata sulle colline di Vittorito, piccolo borgo in provincia dell'Aquila tra i parchi della Majella, Morrone e Sirente, noto sin dall'antichità per la produzione di vino Montepulciano d'Abruzzo. E' una terra di grandi escursioni termiche, di terreni argillosi e calcarei che si alternano a terre nere e sassose, con altitudine media di 400 mt. s.l.m. Nel 2005 Francesco di Cato, mosso dalla passione trasmessagli dal nonno Mariano, decide di recuperare tutti i vigneti ereditati dai parenti, ripiantarli in parte e avviarli alla conversione biologica. Riesce a mettere assieme 1 ettaro e dar vita all'azienda vinicola. La figlia Mariapaola, terminata l'università e nonostante un lavoro in ufficio, si appassiona lentamente a questo mondo e presto lascia un lavoro sicuro per dedicarsi alla vigna. Da quel solo ettaro di terra oggi si ottengono un Montepulciano, un Cerasuolo e una Malvasia macerata sulle bucce. I vini dal 2014 sono certificati biologici. Escluso l’uso di pesticidi o erbicidi, si lavora con taglia-erbe e zappa mentre per le concimazioni sovesci di leguminose di diverse specie. I trattamenti prevedono rame e zolfo soltanto se necessari in relazione alle situazioni climatiche. In cantina ad eccezione di bassissimi quantitativi di solforosa non viene utilizzata chimica di nessun tipo.

216.jpg

L'Azienda Agricola Di Cato è situata sulle colline di Vittorito, piccolo borgo in provincia dell'Aquila tra i parchi della Majella, Morrone e Sirente, noto sin dall'antichità per la produzione di vino Montepulciano d'Abruzzo. E' una terra di grandi escursioni termiche, di terreni argillosi e calcarei che si alternano a terre nere e sassose, con altitudine media di 400 mt. s.l.m. Nel 2005 Francesco di Cato, mosso dalla passione trasmessagli dal nonno Mariano, decide di recuperare tutti i vigneti ereditati dai parenti, ripiantarli in parte e avviarli alla conversione biologica. Riesce a mettere assieme 1 ettaro e dar vita all'azienda vinicola. La figlia Mariapaola, terminata l'università e nonostante un lavoro in ufficio, si appassiona lentamente a questo mondo e presto lascia un lavoro sicuro per dedicarsi alla vigna. Da quel solo ettaro di terra oggi si ottengono un Montepulciano, un Cerasuolo e una Malvasia macerata sulle bucce. I vini dal 2014 sono certificati biologici. Escluso l’uso di pesticidi o erbicidi, si lavora con taglia-erbe e zappa mentre per le concimazioni sovesci di leguminose di diverse specie. I trattamenti prevedono rame e zolfo soltanto se necessari in relazione alle situazioni climatiche. In cantina ad eccezione di bassissimi quantitativi di solforosa non viene utilizzata chimica di nessun tipo.

download (1).jpg
download.jpg
download (2).jpg
Altro
Mostrando 1 - 7 di 7 elementi
Mostrando 1 - 7 di 7 elementi